You are currently viewing Prevenzione cardiologica: alimentazione sana per un cuore sano

Prevenzione cardiologica: alimentazione sana per un cuore sano

  • Categoria dell'articolo:news

Hai mai pensato a quanto la nostra salute dipenda dal nostro stile di vita? 

Quanto è importante l’alimentazione per la prevenzione delle malattie dell’apparato cardiovascolare?

Abitudini alimentari “scorrette” possono essere causa di ipercolesterolemia, obesità, ipertensione arteriosa e diabete, aumentando così significativamente il rischio di incorrere in patologie gravi. Al contrario, un’alimentazione sana ed equilibrata è un ottimo strumento per prevenire malattie e complicazioni.

La Dottoressa Stefania Cataldo, cardiologa, ci spiega perché, oggi più che mai, la prevenzione parte dalla tavola e dalle nostre scelte quotidiane.

Dottoressa, cosa vuol dire “mangiare bene”?

Mangiare bene è uno dei principali alleati della nostra salute. Non stiamo parlando di diete estreme, ma prima di tutto di informazione e consapevolezza del nostro corpo, del nostro stato di salute e di ciò che ingeriamo. Molte malattie cardiovascolari sono riconducibili direttamente al tipo di alimentazione, ecco perché è necessario un regime alimentare equilibrato e vario.

Cosa può fare uno specialista?

Lo specialista analizza il rischio cardiovascolare, la familiarità con determinate patologie e, insieme al paziente, definisce strategie efficaci per poterlo ridurre. Consiglio di iniziare la prevenzione delle malattie cardiovascolari fin dalla giovane età, per tutelare il benessere del cuore in tutte le fasi della vita.

In cosa consiste la visita?

Esami del sangue, elettrocardiogramma e visita specialistica cardiologica. Una parte della valutazione è dedicata all’analisi dello stile di vita e delle abitudini alimentari. Se necessario verranno prescritte ulteriori indagini diagnostiche, valutazioni specialistiche e terapie. Vengono poi definiti con il paziente obiettivi misurabili da raggiungere attraverso il cambiamento dello stile di vita e in particolare delle abitudini alimentari.

Qual è il consiglio che vuole darci?

Invito uomini e donne a partire dai 30 anni a prendere in considerazione questa opportunità: non solo chi ha familiarità per patologie cardiovascolari. Tutti infatti possono trovare giovamento, spunti dall’incontro, ma soprattutto attivare un percorso di prevenzione.

L’alimentazione riveste un ruolo principe in ogni età. Il cuore è uno degli organi più importanti del nostro corpo: è rilevante sottolineare che questo pacchetto è solo un tassello di un percorso più ampio, che il paziente può intraprendere nel tempo, anche grazie al coinvolgimento di altre figure mediche.

Acquista online il pacchetto di prevenzione cardiovascolare e scopri tutti i nostri check-up: QUI