Mascherine: consigli d’utilizzo e di sanificazione.

Mascherine: consigli d’utilizzo e di sanificazione.

  • Post category:news

Che differenze ci sono tra i diversi tipi di mascherine? Come sanificarle? Ogni quanto cambiarle?

Di seguito alcuni consigli per un corretto utilizzo della mascherina.

Differenze tra mascherine:

  • Mascherine chirurgiche

Hanno capacità filtrante verso l’esterno, ma non proteggono del tutto chi le indossa da eventuali particelle in entrata. Per indossarle correttamente, la parte interna è quella bianca, quella esterna è quella colorata.

Qualora sia l’unica mascherina che si ha a disposizione, si consiglia il loro utilizzo in ambienti chiusi dove anche tutti gli altri indossano la mascherina o all’aperto, mantenendo sempre il distanziamento sociale.

  • Mascherine KN95/FFP2/KN99/FFP3 SENZA VALVOLA

Sono mascherine con un’elevata prevenzione sia per chi le indossa sia per chi ci sta intorno. Riducono al minimo il rischio di essere contagiati e di contagiare. In questo momento sono le più indicate.

Tutti i tipi di mascherina dovrebbero essere monouso, andrebbero quindi indossate una sola volta e poi buttate.

  • Mascherina chirurgica: andrebbe utilizzata una sola volta. L’impiego di disinfettanti potrebbe danneggiare il tessuto e quindi esporre al contagio.
  • Mascherine KN95/FFP2/KN99/FFP3: possono essere usate per un totale di circa 10 ore. Si possono riutilizzare solo dopo aver effettuato il seguente trattamento con soluzione idroalcolica spray al 70% (per 1 litro di soluzione mescolare 800 ml di alcool 90° e 200 ml di acqua distillata, in un flacone con spruzzino, ben pulito).

Come sanificare una mascherina:

  1. Togliere dal volto la mascherina appena utilizzata usando esclusivamente gli elastici, cercando di evitare di toccarla sulla parte esterna con le dita.
  2. Lavare bene le mani.
  3. Poggiare la mascherina su una superficie lavata con acqua e sapone o disinfettante idoneo, spruzzare la mascherina con la soluzione idroalcolica spray su tutta la superficie, compresi gli elastici, senza eccedere nella bagnatura.
  4. Ripetere l’operazione da entrambi i lati.
  5. Lasciarla per almeno 30 minuti in un luogo protetto fino alla completa evaporazione. Se emana ancora un forte odore di alcool dopo mezz’ora, lasciarla asciugare ulteriormente. Solo quando asciutta riporla in una busta di plastica fino al nuovo uso.
% particelle fermate in entrata% particelle fermate in uscita
Chirurgiche20100
KN95 – FFP282100
KN99 – FFP395100

Le mascherine devono essere sempre indossate in modo da coprire interamente naso e bocca, fino a sotto il mento. Devono adattarsi perfettamente alla forma del viso, garantendo comfort e respirabilità: l’aria deve passare solo attraverso la mascherina.