RETURN TO PLAY: tornare a giocare dopo aver contratto il Covid-19

RETURN TO PLAY: tornare a giocare dopo aver contratto il Covid-19

  • Post category:news

La ripresa dell’attività sportiva dopo essere guariti dal virus Sars Cov-2 è citata nelle indicazioni del Ministero della Salute, basate sul documento proposto dalla Federazione Medico Sportiva Italiana.

Per tutti gli atleti che hanno contratto la malattia e sono guariti, sono previste una serie di verifiche dello stato fisico e clinico, con lo scopo di tutelare la loro salute, per poter tornare a giocare in sicurezza e ottenere il così detto Return To Play.

È necessario aspettare l’esito negativo del tampone molecolare, una volta confermata la negatività, l’atleta può procedere alla richiesta del certificato tramite il suo Medico Specialista in Medicina dello Sport.

Bisogna, prima di tutto, assicurarsi che il certificato di idoneità all’attività sportiva sia in corso di validità, altrimenti occorre eseguire la visita medica nuovamente.

A questo punto bisogna contattare il proprio medico o il centro dove è stata eseguita la visita medico sportiva.

È necessario effettuare un visita di approfondimento con ecocardiografia per poter tornare a praticare l’attività sportiva.

Le analisi mediche di accertamento potrebbero dipendere dalla gravità degli effetti della malattia sull’individuo.

Se le conseguenze e gli strascichi della malattia hanno poi lasciato ulteriori complicazioni, sarà compito del Medico di Medicina dello Sport, indirizzare il paziente a ulteriori accertamenti prima di tornare a gareggiare.

Il Centro Beccaria ha studiato anche una serie di Pacchetti di Valutazione Post Covid” (acquistabili online QUI), che includono ulteriori esami di accertamento al fine di valutare lo stato di salute di chi ha contratto il virus.